Omicidio di mafia a Brescello: ribaltate in Appello le assoluzioni di primo grado In Corso

Condannati all'ergastolo tutti gli imputati per due omicidi di mafia risalenti al 1992

Il Comune di Brescello, costituito parte civile con l'avv. Salvatore Tesoriero, vede riconosciute le proprie pretese risarcitorie: "al di là del risarcimento, il valore della presenza di un Comune come parte civile è dato dalla partecipazione, in contraddittorio, alla ricostruzione dei fatti. Il Comune ha il dovere civico di presidiare i luoghi dove si ricostruisce un pezzo di storia della propria comunità".


Omicidio di mafia a Brescello: ribaltate in Appello le assoluzioni di primo grado

Galleria